Stranger Things 3 | Considerazioni.

Seguimi su:
FacebookTwitter

Inizialmente ho subito detto: “è la trama sputata della scorsa stagione”, poi sono arrivata alla 3×04 e ho aggiunto “eh no aspetta..”

È vero che non c’è niente di nuovo, ma è tutto più curato nel dettaglio, viene spiegato meglio il Mind Flayer e come si introduce in un corpo, e la sua trattazione è graduale e non repentina come quella nella scorsa stagione (dove sinceramente si capiva ben poco). E poi si sono ritagliati del tempo per perfezionare alcuni personaggi, caratterizzandoli di sfumature completamente nuove, insomma, ce li stanno facendo crescere davanti agli occhi ed è stupendo. Inoltre, menzione speciale al soundtrack; questa serie ha sempre avuto un buon soundtrack, ma in questa stagione sono riusciti a far sposare alla perfezione il momento adatto per la canzone in sottofondo.
Tutto questo per dire che, secondo me, la terza stagione ha una bellezza tutta particolare che non la si concepisce bene al primo colpo ma solo se la si studia attentamente.

Almeno per me, è senza alcun dubbio  la miglior stagione fino ad ora.
Il mio hype è schizzato così in alto che è finito su marte, perciò sono doverosi alcuni commenti random.
-Dacre Montgomery è una delle rivelazioni di questa stagione. Che vi piaccia o meno, Billy è stato quello che ha caratterizzato la terza stagione, l’eroe che mai ci saremmo aspettati. I suoi ultimi minuti sono stati pura sofferenza con quel “I’m sorry” finale e la reazione di Max (chapeau ai Duffer Brothers che sono riusciti a farmi piangere per un personaggio che era da prendere a pizze per tre quarti degli episodi)
-Ho singhiozzato per il finale come mai nella vita. Non c’è personaggio più buono d’animo di Hopper (“it means you are out of that cave”, lacrime a non finire. il miglior discorso padre figlia nella storia delle serie tv) ed è per questo che non accetto minimamente la sua morte. Non ci voglio proprio credere quindi usciteci Hop in Russia. (+ David Harbour, sposami, sei bellissimo, sono tua quando vuoi)
-I Mileven sono meravigliosi. Si sono aggiudicati il titolo di otp fin da subito e lo sono più di molte altre otp che magari sono canon da 5-6 stagioni o endgame. Li difenderò a spada tratta finché posso. Una ship così potente non l’avevo da anni.
-Ultima cosa: come ci si toglie dalla testa “turn around, look at what you seeeee, in her face, the mirror of your dreeeeamss”? Ho passato anni con la fissa per questa canzone e ora grazie a Dustin mi è tornata.

Amo questa serie. Non ha mai niente di sbagliato o di fuori posto. Ed è incredibile il modo in cui gli autori riescono a farti affezionare ad ogni singolo personaggio presente nella storia, che sia principale o secondario. Soundtrack, effetti speciali, fotografia, è tutto incastrato e perfezionato in maniera incredibile. Complimenti davvero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *