Funny Girl (1968)

Seguimi su:
FacebookTwitter

In pochi riescono a reggere il confronto con Funny Girl quando si tratta di profondità emotiva. E non è dovuto solo alla leggenda Streisand agli esordi, ma ad un plot appassionato sempre in bilico tra il successo e l’amore, accompagnato dalle note di un soundtrack poetico-romantico che ha permesso alla voce di Barbra Streisand di toccare picchi ineguagliabili di perfezione, e una fotografia straordinariamente sognante. Tutto in Funny Girl è magicamente iconico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *